LONGCHEN   NYINGTHIK

 

Il Longchen Nyingthig è un terma, un insegnamento rivelato , ovvero un ciclo di insegnamenti nascosto dal maestro Padmasambhava nell' VIII° sec. e riscoperto da Jigme Lingpa nell' XVII° sec.

Il Terma contiene profondi insegnamenti DzogChen ( Ati-Yoga in sanscrito), che aiutano il praticante a riconoscere la natura di Buddha insita in ognuno di noi e sono il cuore della via della realizzazione spirituale.

Il sentiero della Grande Perfezione, Dzog.pa Chen.po appunto, ha origine col maestro Garab Dorje ed altre importanti figure del lignaggio tra cui Padmasambhava, il guru che diffuse gli insegnamenti buddhisti in Tibet ed è arrivato ai giorni nostri in una linea continua e ininterrotta di praticanti realizzati che preservano le istruzioni.

 

Questi insegnamenti sono stati classificati in tre categorie:

quella della mente (Sem.de) che tratta lo stato naturale della mente,

quella dello spazio (Long.de) che indica un’ approccio non intellettuale,

e quella delle istruzioni essenziali (Mengak.de) in cui vengono descritti i metodi del trekchöd e tögel che conducono direttamente alla realizzazione dello stato spontaneo di un Buddha.

Il cuore delle istruzioni essenziali (Mengak.de) è detto Nyingthig e in questo ciclo troviamo il Vima Nyingthig e il Kandro Nyingthig  due diversi lignaggi di trasmissione degli insegnamenti DzogChen che vennero unificati dal grande sistematore della scuola Nyingma, Longchen Rabjam (1308-1364) e successivamente valorizzati da Jigme Lingpa.

Jigme Lingpa (1730-1798) fu un grande yogi e meditatore dotato delle più alte realizzazioni, un erudito eccezionale che compose diverse opere importanti; ebbe numerose visioni tra cui il maestro Longchenpa che lo guidò nella rivelazione del ciclo di insegnamenti DzogChen del Longchen Nyingthig.

 

Machig Rinpoche ha ricevuto tutte le trasmissioni orali, iniziazioni e istruzioni di questo ciclo di insegnamenti dai suoi maestri radice, Kyabje Trulshik Rinpoche e Penor Rinpoche.